Logo Marconi-Hack

Visite: 2097

Sintesi delle principali caratteristiche innovative

Sperimentazione STUDENTI-ATLETI DI ALTO LIVELLO

La sperimentazione rappresenta un'opportunità formativa di tipo innovativo per studenti-atleti di alto livello iscritti agli istituti di istruzione secondaria di secondo grado statali e paritarie del territorio nazionale. Il programma sperimentale ha come obiettivo il superamento delle criticità che possono riscontrarsi durante il percorso scolastico degli studenti-atleti soprattutto riferibili alle difficoltà che questi incontrano in termini di regolare frequenza delle lezioni.

APPRENDISTATO

Con l'introduzione del sistema duale in Italia, il contratto di apprendistato entra nel mondo della scuola consentendo ai ragazzi il doppio status di studenti e lavoratori, con ore di formazione in azienda, pratica in ufficio e nei laboratori.

CLIL

Il “CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un approccio educativo grazie al quale gli studenti imparano una delle loro materie scolastiche in un’altra lingua (inglese nel nostro caso) e, nell’apprendere nuovi contenuti disciplinari, migliorano l’accesso alla lingua straniera.

Percorso sperimentale di ISTRUZIONE QUADRIENNALE - Indirizzo “Meccanica, Meccatronica ed Energia” – articolazione “ENERGIA”

Il quadro orario di questo percorso sperimentale si differenzia dal percorso quinquennale di pari indirizzo per l’introduzione già dal primo anno di corso di alcune discipline professionalizzanti e per l’implementazione delle attività laboratoriali. Alcune ore di lezione teorica prevedono inoltre la contemporanea presenza di due docenti della stessa disciplina, al fine di sostenere nel miglior modo possibile il processo di apprendimento dei ragazzi.

Aree di innovazione

Area di innovazione

PRATICHE DI INSEGNAMENTO E APPRENDIMENTO

CLIL

Il “CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un approccio educativo grazie al quale gli studenti imparano una delle loro materie scolastiche in un’altra lingua (inglese nel nostro caso) e, nell’apprendere nuovi contenuti disciplinari, migliorano l’accesso alla lingua straniera.

Ormai ampiamente adottato in tutti i paesi europei, in Italia l’insegnamento CLIL è divenuto obbligatorio nelle classi quinte degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore dal 2010, attraverso la riforma Gelmini della scuola superiore, con l’approvazione dei DPR n. 87, 88 e 89/2010.

A partire dall’a.s. 2017/2018 il nostro Istituto amplia la propria offerta formativa inserendo una Disciplina Non Linguistica insegnata con metodologia CLIL già dalle classi prime seguendo la stessa impostazione delle classi terminali.

Area di innovazione

CONTENUTI E CURRICOLI

APPRENDISTATO

Il Sistema Duale è un modello di formazione professionale volto a creare una sinergia tra scuola e lavoro in modo da favorire l’apprendimento da parte degli alunni nell'impresa e un inserimento più immediato nella stessa. L’intento è agevolare la transizione tra scuola e lavoro e ridurre il divario in termini di competenze tra chi ha solo conoscenze teoriche e chi ha esperienza lavorativa.

Il contratto di apprendistato diventa, in questo quadro, la forma privilegiata di inserimento dei giovani nel mercato del lavoro poiché consente, da un lato, il conseguimento di un titolo di studio e, dall'altro, l’esperienza professionale diretta.

 

L’apprendistato di primo livello consente di conseguire il diploma di istruzione secondaria superiore e integra, organicamente in un sistema duale, formazione e lavoro, con riferimento ai titoli di istruzione e formazione e alle qualificazioni professionali contenuti nel Repertorio nazionale di cui all'articolo 8 del decreto legislativo 16 gennaio 2013, n. 13, nell'ambito del Quadro europeo delle qualificazioni.

I datori di lavoro, a fronte di una serie di vantaggi retributivi, contributivi e fiscali rispetto a un contratto di lavoro dipendente devono corrispondere all'apprendista la retribuzione per la prestazione lavorativa ed erogare la formazione per conseguire gli obiettivi previsti. Questo tipo di contratto consente di assumere giovani dai 15 ai 25 anni non compiuti e consente di coniugare esperienza di lavoro all'interno del proprio percorso di studio e istruzione, sviluppando competenze richieste dal mercato del lavoro già durante il percorso di studio.

coniugare esperienza 

Progetti a cui la scuola ha partecipato.
Rete Avanguardie educative
Torna su