Logo Marconi-Hack

Visite: 270

Progetto “ART AND SCIENCE ACROSS ITALY"

ovvero

come avvicinarsi al mondo della ricerca scientifica con la mediazione dell'arte


Gli studenti della classi quarte del Liceo M. Hack erano presenti il 26 aprile alla cerimonia di premiazione "Colori e immagini della scienza", svoltasi presso il Teatro Piccinni di Bari, che concludeva il progetto "Art and Science", riguardante 27 scuole del territorio barese e svolto in partnership con Università degli Studi di Bari e Politecnico, Accademia di Belle Arti e Conservatorio Piccinni, Università di Napoli e CERN di Ginevra.



Il progetto (valido come PCTO), di durata biennale, è stato ideato dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e mira a raccontare la scienza con l'arte, per favorire la divulgazione della cultura scientifica: non più solo STEM dunque, ma STEAM, dove la A sta per Art, come ha spiegato l'ideatore, il dottor P. Paolucci, che non ha omesso di sottolineare come l'iniziativa barese, inserita nella terza edizione del progetto, abbia rappresentato uno dei maggiori successi su scala nazionale.


Dopo una fase di formazione iniziale, con seminari e workshop, gli alunni delle scuole coinvolte hanno affrontato la fase creativa di gruppo, realizzando 145 opere d'arte di varia natura (dipinti, foto, video, manufatti) ammesse alla selezione finale ed ospitate in mostra nei giorni scorsi all'interno del colonnato della Città Metropolitana di Bari. Di esse, 5 sono state premiate nella cerimonia finale e andranno in mostra al Museo Archeologico Nazionale di Napoli e riceveranno anche borse di studio, cinque delle quali per Master presso il CERN.


Gli studenti delle quarte classi del Liceo Hack sono arrivati alla selezione finale e possono trarre un bilancio ampiamente positivo di questa esperienza dal punto di vista formativo: hanno messo alla prova le proprie competenze ed hanno avuto contatti stretti col mondo dell'università e della ricerca scientifica, che in questa sede si è mostrato con un inconsueto volto, aperto e dinamico, ben sintetizzato dalle parole del Rettore Bronzini: ragazzi, abbiamo bisogno dei vostri cervelli!


È indubbiamente una grande sfida, ma gli studenti del Margherita Hack sembrano davvero pronti a affrontarla.


Seguire il link per il catalogo della mostra.

Torna su