Logo Marconi-Hack

News

Visite: 687

Comunicato n° 342 / DIR

Bari, 31 agosto 2021

A tutto il personale scolastico
Al sito web
Al DSGA


OGGETTO: Obbligo di esibizione della certificazione verde COVID-19 da parte del personale scolastico ai sensi dell’art. 9-ter del D.L. 52/2021 convertito in L. n. 87/2021


Si comunica che, ai sensi dell’art. 9-ter c. 1 del D.L. 52/2021 (convertito dalla L. 87/2021), inserito dall’art. 1 c. 6 del D.L. 111/2021, “dal 1° settembre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, al fine di tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione in presenza del servizio essenziale di istruzione, tutto il personale scolastico del sistema nazionale di istruzione e universitario, nonché gli studenti universitari, devono possedere e sono tenuti a esibire la certificazione verde COVID-19 di cui all’articolo 9, comma 2”.


Pertanto, a decorrere dai 1° settembre e fino al 31 dicembre 2021, l’accesso ai locali dell’istituto e la partecipazione a tutte le attività all’interno dello stesso saranno consentite solo al personale in possesso della Certificazione verde COVID-19. Tale documentazione sarà esibita ogni giorno al personale espressamente incaricato della verifica, in formato digitale o cartaceo, unitamente a un documento di identità valido.


Nel caso la vaccinazione anti Covid-19 venga omessa o differita in ragione di specifiche e documentate condizioni cliniche che la rendono in maniera permanente o temporanea controindicata, la certificazione di esenzione dalla vaccinazione è considerata a tutti gli effetti utile a consentire l’accesso agli edifici scolastici. Tale certificazione di esenzione ha validità massima fino al 30 settembre 2021 e dovrà essere esibita a scuola al personale espressamente incaricato della verifica.


Ai sensi del c. 2 del medesimo art. 9-ter “il mancato rispetto delle disposizioni di cui al comma 1 da parte del personale scolastico e di quello universitario è considerato assenza ingiustificata e a decorrere dal quinto giorno di assenza il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato”. 

Il Dirigente Scolastico
f.to* Prof.ssa Anna Grazia De Marzo

* firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art.3, c.2 D.Lgs n° 39/93

Torna su