Logo Marconi-Hack


Per informazioni urgenti può essere contattato il n. 080-5534450 dal lun al ven, dalle ore 10 alle ore 12.

Circolari Genitori

Visite: 120

Comunicato n° 293 / DIR

Bari, 31 gennaio 2020

Ai docenti ed agli studenti
delle classi SECONDE e TERZE
dell’intero istituto
e p.c. al DSGA

 

Oggetto:        Adesione al progetto “VR for English Learning and cultural exchange”

La Regione Puglia ha finanziato un progetto presentato dal nostro Istituto che ha per oggetto l’utilizzo della Realtà Virtuale per l’apprendimento della lingua inglese.

 

Il progetto è rivolto a 20 studenti delle classi seconde e terze che abbiano una conoscenza della lingua inglese di livello B1 e si articolerà in incontri settimanali di 2 ore ciascuno che si terranno il venerdì dalle ore 14.30 alle ore 16.30 a partire da metà febbraio fino al termine dell’anno scolastico.

 

L’esperienza verrà condotta da un docente esperto esterno madrelingua.

Programma del corso

  • Attuali modi di imparare l'inglese. Cos'è la realtà virtuale? Gli studenti provano app VR.
  • Ambienti virtuali in tempo reale. Dopo aver esplorato 3 ambienti virtuali gli studenti discutono gli aspettivi positivi e negativi di ciascuno. In che modo la VR può migliorare l’apprendimento della lingua inglese?
  • Introduzione alla metodologia “Task-Based Language Teaching”. Il TBLT offre una struttura di supporto per l'apprendimento dell'inglese mediante la creazione di task didattici da parte degli studenti. 
  • Creazione di task in realtà virtuale tramite l’utilizzo della piattaforma “Spoke”.
  • Presentazione dei task VR creati agli altri membri del gruppo e durante gli open day (in modo autogestito) e spiegano loro come hanno fatto crearli.  
  • Il mondo intorno a noi. Gli studenti parlano del loro patrimonio culturale e come promuoverlo in realtà’ virtuale.
  • Creazione di contenuti culturali. Con il supporto di una telecamera a 360⁰, gli studenti creano dei tour VR per mostrare il mondo in cui vivono.
  • Presentazione dei tour culturali VR creati agli altri membri del gruppo e durante gli open day in attività autogestite.
  • Insegnante per un giorno. Gli studenti fanno una lezione di inglese ad altri coetanei in una stanza virtuale.
  • Realizzazione di una “guida all’uso” per condividere tutto ciò che stanno imparando.
  • Contenuto su Misura. Gli studenti creano un tour VR per il libro di testo utilizzato in classe.
  • Gli studenti incontrano dei coetanei di altri paesi esteri in ambienti virtuali creati ad hoc.
  • Il futuro. Quali sono le possibilità di studio e lavoro nell’ambito della tecnologia VR? Gli studenti completano la guida
  • Presentare un progetto in pubblico realizzato con PPT. Lavoro propedeutico alla fase 2 in cui loro stessi condurranno i workshop introduttivi. 

 

                                                                                                                 

WARNINGS

Si ricorda che, per motivi di sicurezza, purtroppo questa tecnologia NON è accessibile a quegli studenti che :

 

  • Soffrano in maniera ricorrente di mal di testa; emicrania; mal d’orecchio
  • Siano affetti da precedenti problemi di visione binoculare o disturbi psichiatrici o problemi cardiaci o altri gravi problemi medici.
  • Abbiano in precedenza avuto episodi di convulsioni o disturbi di tipo epilettico

 

  • Abbiano subito interventi per l’impianto di dispositivi elettronici, inclusi pacemaker, apparecchi acustici e defibrillatori in quanto il visore e il controller(s) contengono magneti o componenti che emettono onde radio che potrebbero incidere sul funzionamento dei tali dispositivi.

 

 

I candidati possono rivolgersi alla prof.ssa MONTRONE o alla prof.ssa FRANCHINO entro venerdì 7 febbraio p.v.


Il Dirigente Scolastico
f.to* Prof.ssa Anna Grazia DE MARZO
* Firma autografa omessa ai sensi dell’art.3 del D.Lgs. 39/1993

 

Torna all'inizio del contenuto